PATEK PHILIPPE – Calatrava “Squelette”

Ref. 5180/1R-001

L’eleganza in tutta trasparenza

Nessun orologio, più del Calatrava “Squelette”, celebra con tanta visibilità il calibro 240 ultrapiatto a carica automatica. Questo modello presente nella collezione corrente Patek Philippe dal 2008 è proposto, nel 2017, in una nuova versione della Ref. 5180/1 in oro rosa 18 carati 5N, un orologio in cui l’arte sempre più rara della scheletratura e dell’incisione aggiunge al meccanismo una nota di eleganza e un tocco di magica levità. La raffinatezza e la trasparenza con cui il calibro 240 SQU scandisce lo scorrere del tempo ne fanno un’autentica opera d’arte in miniatura, in costante movimento. La platina e i ponti sono traforati al massimo per offrire la migliore visibilità, senza scendere a compromessi con l’affidabilità funzionale del movimento. Occorre più di una settimana per dare al calibro questa architettura all’insegna della trasparenza. I componenti traforati passano sul banco di lavoro dell’incisore che li cesella a mano creando una decorazione dinamica di arabeschi e volute; questa fase di lavorazione estremamente delicata richiede oltre 130 ore. Per concludere, il telaio del movimento scheletrato è interamente dorato con oro rosa, per abbinarsi alla cassa e al bracciale, e successivamente lucidato. Il calibro 240 SQU a carica automatica, elevato al rango di opera d’arte, è circondato da un anello di incasso in oro rosa 18 carati 5N anch’esso traforato, dove i dodici raggi fungono da indici delle ore. È alloggiato in una cassa tonda in stile Calatrava in oro rosa, ridotta a una sottile cornice per non rubare la scena al movimento. Con l’ampio cristallo di zaffiro e il fondo anch’esso in cristallo di zaffiro, la cassa offre la massima trasparenza, pur garantendo una protezione ottimale e l’impermeabilità fino a 3 bar (30 m). Il bracciale a “piccole maglie” in oro rosa 18 carati è dotato di un fermaglio déployante che abbina comfort e sicurezza.